44^ Conferenza Nazionale Animatori online. Il RnS e la “carità fraterna”, spirituale e materiale, vero “patto di stabilità” in risposta alle sofferenze generate dal coronavirus.

Bacheca, Eventi

Sabato 12 e domenica 13 dicembre 2020

In questo tempo così faticoso e instabile, in cui le limitazioni anti contagio da coronavirus rendono ogni attività relazionale indubbiamente complessa, il Rinnovamento nello Spirito Santo ( www.rinnovamento.org ) intende promuovere, con ancor più convinzione, la carità fraterna, spirituale e materiale, come vero “patto di stabilità”, generatore di pace e di giustizia sociale.

La carità fraterna, nelle sue concrete espressioni di prossimità e nelle molteplici realizzazioni, ha sempre rappresentato un cardine fondamentale nelle proiezioni pastorali e comunitarie del RnS, sin dalle sue origini. Un percorso iniziato con il 3° Documento teologico pastorale di Malines, “Il Rinnovamento nello Spirito e il servizio dell’uomo” (1979), scritto dal Card. Leo J. Suenens e dal Vescovo delle favelas dom Helder Camara, e che oggi approda a nuovi esiti con l’Enciclica sociale di Papa Francesco “Fratelli tutti”.

Ed è proprio la recentissima Enciclica sociale – in particolare il motto “Nessuno si salva da solo” – a fare da sfondo alla 44^ Conferenza Nazionale Animatori, che si svolgerà sabato 12 e domenica 13 dicembre, in diretta su piattaforma online, sul tema generale tratto dal verso biblico: “E voi siete tutti miei fratelli” (Mt 23, 8).

La Conferenza si snoderà attraverso 4 Sessioni (al mattino ore 10.00-12.00; al pomeriggio ore 15.30-17.30) centrate intorno a due indirizzi: la consolazione (sabato); la compassione (domenica). Ciascuna sessione sarà scandita da 4 tempi: 1. Preghiera comunitaria
carismatica; 2. Relazione sul tema; 3. Testimonianze dalle realtà locali di esperienza già avviate sul tema specifico; 4. Presentazione di alcuni degli “Impegni di carità fraterna” secondo la duplice direzione spirituale e materiale (elenco di gesti, di azioni, di iniziative tutte dal basso che mobilità i pastorali di servizio, gli animatori, gli anziani, i giovani, con interazioni in diretta on line).

La sessione del mattino vedrà l’accento sulla “carità spirituale”, quella del pomeriggio sulla “carità materiale”. Di qui l’individuazione di specifici temi e sotto temi biblici, con la proposta di una revisione di vita e di attualizzazioni nel duplice registro personale e comunitario.

 

 

Ecco, dunque, il programma generale:

Sabato 12 dicembre – “La consolazione”
(mattino)
«Consoliamo quelli che si trovano in ogni genere di afflizione» (cf 2 Cor 1, 4)
“Abbiamo bisogno e siamo debitori gli uni degli altri” (Fratelli Tutti, 35)
(pomeriggio)
«Signore, se fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto» (Gv 11, 32b)
“Responsabili delle fragilità degli altri” (FT, 115)

Domenica 13 dicembre – “La compassione”
(mattino)
«Ecco l’uomo» (Gv 19, 5b)
“Tocca la carne ferita del fratello fino a soffrirla” (FT, 115)
(pomeriggio)
«Date loro voi stessi da mangiare» (Mc 6, 37)
“Solidarietà… è pensare e agire in termini di comunità… e fare la storia” (FT, 116)

La 44^ Conferenza Nazionale Animatori vedrà una articolata e mirata preparazione on line, con catechesi e schede di riferimento, per un coinvolgimento attento di tutti gli animatori e responsabili attesi in capo ai 1700 Cenacoli, Gruppi e Comunità presenti in Italia e in alcuni Paesi del mondo.

«Osiamo definire “programmatica” la XLIV Conferenza Nazionale Animatori 2020 – dichiara Salvatore Martinez, Presidente del RnS – perché segnerà una forte discontinuità per tutto il RnS. Porremo in modo ancora più evidente la carità fraterna come “misura” del dono dello Spirito, che ci accomuna e ci raduna in Cenacoli, Gruppi e Comunità. Sarà una Conferenza “profetica” nella corrispondenza dinamica all’ascolto dello Spirito, che ci sta spingendo a uscire fuori da noi stessi, fuori dal Cenacolo, fuori dai nostri schemi, fuori dalle nostre sicurezze. Lo Spirito Santo ci fa guardare lontano, ci spinge a inaugurare una nuova stagione di carità fraterna, spirituale e materiale, che segni un nuovo passo oltre il lockdown».

conferenza-animatori-programma

2 Commenti

  1. Ferdinando

    Sicuramente in un periodo buio come quello che stiamo vivendo dove i primi a pagarne le conseguenze sono propio i rapporti umani parlare di questi argomenti che verranno trattati come quello della compassione e della consolazione credo che sia una grande iniziativa e sfida per ognuno .
    Grazie Spirito Santo

    Rispondi
    • Desidero ringraziare con tutti voi il Signore per l’occasione di crescita che questa Conferenza ha donato a tutti noi che l’abbiamo seguita. La Consolazione e la Compassione sono due pilastri fondamentali per la vita di ogni cristiano,soprattutto per noi che siamo in questo cammino.
      Io vorrei portare una piccola testimonianza:
      Il gruppo di cui sono coordinatrice ha offerto a due sacerdoti (di cui uno in isolamento) la partecipazione agli Esercizi Pastorali per i sacerdoti. Siamo un piccolo gruppo,per cui le offerte non sono granché,ma il Signore ci ha permesso di fare questo.
      Rendiamo grazie a Dio per essere stati strumento di aiuto e conforto per questi sacerdoti in un tempo in cui tutti i ritiri erano saltati.
      Grazie,il Signore benedica ogni vostro impegno. Gesù è Signore Alleluja!!!
      Maria Pia Fasolin

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Share This