Dal 9 al 13 luglio 2024, ad Assisi, il Ritiro Spirituale nazionale promosso dal RnS per le Religiose e le Consacrate

“Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 1,38). Sarà questo il versetto che guiderà il Ritiro Spirituale nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo per le Religiose e le Consacrate, da martedì 9 a sabato 13 luglio 2024 presso la Fraterna Domus a Santa Maria degli Angeli – Assisi, sul tema: «Dall’“eccomi” di Maria al nostro rinnovato “eccomi” nello Spirito Santo».

Intenso il programma dei lavori, che si terranno nei principali luoghi francescani. La Celebrazione eucaristica di apertura sarà presieduta da don Michele Leone, Consigliere Spirituale nazionale del RnS, mentre il mercoledì celebrerà la Santa Messa Padre Giovanni Alberti, sacerdote passionista, già Membro del Comitato nazionale di Servizio e noto autore per le Edizioni RnS. La prima relazione prevista al mattino sarà tenuta da suor Elena Bosetti, biblista appartenente alla Congregazione di Gesù Buon Pastore della Famiglia Paolina e nota commentatrice del Vangelo su Rai 1 nel programma “A Sua immagine”; nel pomeriggio, invece, sarà suor Gemma Scognamiglio, religiosa della Comunità delle Beatitudini e anziana di cammino del RnS, a tenere l’esortazione, cui seguirà la liturgia penitenziale su “Vai e ripara la mia Chiesa: un amore che riconcilia”, con la meditazione, subito dopo, di suor Bosetti. Giovedì, dopo la Preghiera comunitaria carismatica, sarà suor Carla Osella, appartenente alla Comunità delle Figlie di Sant’Angela Merici e Membro del Comitato nazionale di servizio per l’Area Sociale-Missionaria, a dettare l’esortazione; quindi, la meditazione di suor Bosetti su: “Attirerò tutti a me: un amore crocifisso”. L’Eucaristia sarà presieduta da fra Marco Freddi, Consigliere Spirituale regionale in Umbria, poi, nel pomeriggio, la seconda relazione di Bosetti. Nel pomeriggio, dopo un tempo di riflessione e preghiera personale, condivisione assembleare e confronto sulla vita del Movimento: la giornata si concluderà con il “Roveto Ardente” d’intercessione. Nella mattinata di venerdì, a padre Alberti spetterà l’esortazione, cui seguirà la meditazione, tenuta sempre da suor Elena Bosetti, su “Amore senza finzione: Vita nuova nello spirito”: sarà sempre lei a dettare, nel pomeriggio, la terza relazione.  L’esortazione e la Preghiera di effusione, subito dopo, saranno guidati da Giuseppe Contaldo, Presidente nazionale del RnS. La meditazione di suor Bonetti sarà incentrata su: “La vittoria dello Spirito”. Nell’ultima giornata, la quarta e conclusiva relazione di Bosetti, quindi spazio alla riflessione seguito dalla Messa conclusiva celebrata da don Leone.

«La proposta di questo Ritiro nazionale – afferma il presidente Contaldo – non mira a trasmettere nozioni, bensì aiuta a percepire in profondità la risonanza esistenziale di ciò che si medita nel tentativo di passare dal sapere intellettuale al sapore vitale. Sant’Ignazio dice chiaramente che “non è il molto sapere che sazia e soddisfa l’anima, ma il sentire e gustare le cose interiormente”. Sono momenti di grazia sviluppati su più 

giorni quelli che vivremo, in cui verranno affrontate in modo esauriente tematiche di ampio respiro spirituale, con lo scopo di sostenere chi è interessato in un cammino di crescita interiore e di preghiera».

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Incontro dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo e del Presidente nazionale del RnS

Incontro dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo e del Presidente nazionale del RnS

Si svolgerà mercoledì 12 giugno 2024 a Potenza, presso il Comando Legione Carabinieri Basilicata, l’incontro zonale dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, quale occasione di comunione e confronto a sostegno degli operatori della difesa e della sicurezza.

Share This