A Lucca il primo incontro di Cultura di Pentecoste nell’Anno giubilare «Carismi: segni dei tempi, per il nostro tempo».

Domenica 27 marzo 2022 – ore 16.00 – 18.00
Basilica di SantAgostino – Lucca
Levento sarà trasmesso anche in diretta sui canali Social del RnS

Con l’avvio del Giubileo d’Oro del Rinnovamento in Italia (1972 – 2022), inaugurato il 26 novembre scorso tra “memoriale e memoria grata” presso la Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in Roma, prende forma l’intento di “raccontare” alle nuove generazioni quanto vissuto in cinquanta anni di storia.

Come affermato da Salvatore Martinez, Presidente nazionale del RnS, «la narrazione delle tante anime che hanno contraddistinto questo lungo cammino, a partire dai primissimi anni del Movimento, impongono una lettura ampia, inclusiva, sinergica, ecclesiale della storia di questa corrente di grazia, evidenziando le peculiarità “carismatiche” proprie del Rinnovamento nel suo diffondersi, storicizzarsi e tipicizzarsi nella Chiesa e nel mondo».

Pertanto, il calendario degli eventi che scandirà questo speciale Anno giubilare viene concepito con uno stile “diffuso” sul territorio, dunque non concentrato soltanto su Roma, bensì orientato a valorizzare storie e testimonianze  caratteristiche di diverse Regioni del nostro Paese, capaci di rappresentare al meglio i tratti salienti del RnS.

Tra le aree che, nello spirito proprio di un Giubileo, racconteranno questa preziosa eredità spirituale, si segnala quella titolata «Rinnovamento e Cultura della Pentecoste». Questa ultima espressione, che fu di san Paolo VI, coeva alla celebre “civiltà dell’amore”, venne ripresa e affidata al RnS nel 2002 da san Giovanni Paolo II. Con la Cultura della Pentecoste” si vuole ribadire la necessità di riaffermare il profilo spirituale della fede in re sociali, per una lettura del reale che ritrovi fiducia nel primato della grazia e nella “correzione” sovrannaturale dell’ordine naturale entro il quale l’uomo si muove e si relaziona.

In tre Città che hanno caratterizzato e onorato la sfida di una cultura del soprannaturale nell’ordine sociale – Lucca, Palermo, Milano – verranno dunque proposti altrettanti incontri di «Cultura della Pentecoste». Si inizia da Lucca, in onore della Beata Elena Guerra, antesignana del risveglio spirituale del Novecento, proclamata da San Giovanni XXIII, nel 1959, “apostola dello Spirito Santo”.

Presso la Basilica di Sant’Agostino, dove riposano le sue spoglie, domenica 27 marzo 2022, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, in collaborazione con l’Arcidiocesi, si svolgerà il primo degli appuntamenti previsti sul tema: «Carismi: segni dei tempi per il nostro tempo». Il tema è ispirato dalle parole di Papa Francesco: «Ogni carisma ricevuto si attua pienamente quando viene condiviso con i fratelli, per il bene di tutti. Questa è la Chiesa!».

Porteranno i saluti introduttivi: S.E. Mons. Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca, e Suor Maria Laura Quattrini, Madre Generale delle Suore Oblate dello Spirito Santo, Congregazione fondata dalla religiosa lucchese Elena Guerra.

Interverranno:

S.E. Mons. Massimo Camisasca, Vescovo emerito di Reggio Emilia-Guastalla

Margaret Karram, Presidente del Movimento dei Focolari

Cesare Mirabelli, Presidente emerito della Corte Costituzionale

Salvatore Martinez, Presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo

Modererà l’incontro Piero Damosso, Caporedattore centrale del Tg1

L’evento verrà trasmesso anche in diretta sul sito e sui canali Social del RnS (pagina Facebook e YouTube)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

“Retinopera 2002-2022: lavorare e camminare insieme.  Cattolici nell’economia, nel lavoro e nel sociale.  Orizzonti per il terzo millennio”

“Retinopera 2002-2022: lavorare e camminare insieme. Cattolici nell’economia, nel lavoro e nel sociale. Orizzonti per il terzo millennio”

Retinopera 2002-2022: lavorare e camminare insieme. Cattolici nell’economia, nel lavoro e nel sociale. Orizzonti per il terzo millennio”. Sarà questo il titolo dell’evento promosso in occasione dei venti anni di Retinopera, in programma domenica 27 novembre 2022, dalle ore 10.00 alle ore 15.30, a Bologna.

Share This