Sostieni RNS

«Ciascuno deponeva ai piedi degli apostoli» (At 5, 2)

Seguendo l’esempio dei cristiani delle prime comunità, anche oggi ciascuno può provvedere alle necessità dei fratelli e ai bisogni del Movimento. 

Le nostre attività sono sostenute attraverso il concorso di offerte libere degli aderenti, di quote sociali e di contributi di qualsiasi natura. Aiutaci a sostenere i tanti progetti del Rinnovamento nello Spirito, per proseguire nel nostro lavoro di educazione e formazione dei giovani, dei singoli, delle famiglie, nell’accompagnamento ai sacerdoti, nell’impegno per la nuova evangelizzazione e per la promozione umana. 

Sostegno Fraterno

È una forma di contribuzione che esprime l’adesione e l’appartenenza dei singoli cenacoli/gruppi/comunità, il cui Pastorale provvede a stabilire annualmente l’entità della contribuzione. È importante che ciascuno senta la corresponsabilità nel contribuire alla vita del Movimento, senza obblighi e richiami formali, piuttosto facendo scaturire con intelligenza la carità del gruppo o comunità e inviando entro l’anno quanto fissato. Tale impegno concreto deve essere comunicato alla Segreteria nazionale.

Il Progetto sostegno fraterno è provvidenza dei fratelli ai fratelli, per quanto il RnS sta operando all’interno del suo mandato ecclesiale.

Per il progetto Sostegno Fraterno vi invitiamo a inviare le vostre somme tramite:
Poste Italiane – c.c. postale n. 97329007
IBAN IT 24 X 07601 03200 0000 9732 9007
a favore dell’Associazione Rinnovamento nello Spirito Santo

Specificando nella intestazione il Gruppo/Comunità che invia la somma e nella causale: Sostegno Fraterno.

Alternativamente è possibile effettuare il versamento tramite carte di credito con PayPal, utilizzando il seguente pulsante:

Patto d’Amore

Ciascuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia” 

(2 Cor 9, 7)

Il Patto d’amore è una forma di contribuzione personale, libera, anonima e legata alle proprie capacità economiche, ma resa in un contesto comunitario e assembleare. Per tale ragione proponiamo ai gruppi di vivere nell’anno una giornata di ritiro al termine della quale sottoscrivere, in clima di preghiera, il “Patto d’amore”, possibilmente con una Celebrazione eucaristica conclusiva. Successivamente, coloro che avranno sottoscritto il Patto D’Amore, avranno cura di inviare singolarmente e in forma personale il contributo al Movimento.

Il gesto è personale e segreto quanto alla scelta contributiva. Non va sovrapposto al Sostegno fraterno del gruppo e comunità in quanto è da porre sul piano soggettivo della partecipazione dei singoli. Il libro sul quale si raccolgono le firme e i biglietti anonimi sui quali vengono indicate le somme dovrà essere inviato alla Segreteria nazionale.

5xMille

Ciascuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia” 

(2 Cor 9, 7)

Con la tua dichiarazione dei redditi, senza nessun onere, puoi sostenere le attività della Fondazione “Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus” a favore delle persone svantaggiate.

Non ti costa nulla: in aggiunta all’8xmille per la Chiesa cattolica, puoi decidere di devolvere un ulteriore 5xmille dell’IRPEF alla Fondazione “Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus”.

Per devolvere il 5‰
alla FONDAZIONE ALLEANZA del Rinnovamento
nello Spirito Santo ONLUS basterà:
indicare il codice fiscale della Fondazione Alleanza 03732841006
apporre la propria firma sugli appositi spazi dei modelli: 730/1-bis;
CU certificazione unica;
PF persone fisiche;

Lascito testamentario

“Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.”

San Francesco d’Assisi

Il lascito testamentario è una scelta di responsabilità che aiuta la fondazione “Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus” a continuare il suo impegno in favore di chi vive un disagio sociale.
Scopri di più lascito testamentario

Che cos’è un testamento?
Il testamento è un atto con il quale si dispone del proprio patrimonio, in tutto o in parte, per il tempo in cui si sarà cessato di vivere.

Perché fare un testamento?
Perché è un atto che ti permette di disporre dei tuoi beni a favore delle persone a te più care e secondo i principi e i valori da te condivisi.
In assenza di testamento, il tuo patrimonio potrebbe essere diviso tra parenti fino al sesto grado o, in loro assenza, attribuito direttamente allo Stato.

Quale forma deve avere il testamento?
Il testamento può essere pubblico, essere cioè redatto da un notaio alla presenza di due testimoni, oppure olografo, essere cioè redatto, datato e sottoscritto (con nome e cognome) interamente dal disponente di proprio pugno su un semplice foglio di carta (occorre in tal caso prestare attenzione al rispetto della forma, perché in assenza di uno di questi requisiti il testamento è nullo).

Il testamento mi vincola per sempre?
La disposizione testamentaria, qualunque forma essa assuma, è in ogni momento revocabile. È dunque possibile modificare il contenuto del testamento e disporre nuovamente dei propri beni a favore di terzi, qualora si cambi, per qualsiasi ragione, idea. In caso di testamento olografo, ogni successiva aggiunta o variazione deve essere scritta, datata e sottoscritta dal disponente di proprio pugno.
È possibile apportare modifiche anche scrivendo in calce al documento già redatto: è però necessario apporre la data delle modifiche e sottoscrivere nuovamente.

Che qualifica può assumere la Fondazione “Alleanza del RnS Onlus” nel testamento?
La Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus può essere nominata erede se la disposizione testamentaria riguarda l’universalità dei propri beni o una parte:
– “…nomino la Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus erede di tutti i miei beni (o della metà, di un terzo, di un quarto, ecc.,);

oppure se è legataria, cioè se la disposizione testamentaria riguarda uno o più beni specifici :
– “…lego alla Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus il mio appartamento sito in Via…” o “il saldo del mio conto corrente…”, ecc.).

Che cosa devo indicare nel testamento per individuare la Fondazione “Alleanza del RnS Onlus”?
È sufficiente indicare la sola denominazione della Fondazione, anche in forma sintetica: Fondazione Alleanza del RnS ONLUS.

Posso disporre liberamente e interamente dei miei beni a favore della Fondazione “Alleanza del RnS Onlus”?
Ognuno può liberamente disporre delle proprie sostanze, ma la legge (artt. 536 e seguenti del Codice civile) riserva alcune quote del patrimonio ereditario a determinati soggetti, i “legittimari”: il coniuge, i figli (legittimi, naturali, legittimati e adottivi) o loro discendenti e, solo in caso in cui non vi siano discendenti legittimi o naturali, gli ascendenti legittimi (genitori in vita).

Vi sono altre possibilità per effettuare un lascito a favore della Fondazione “Alleanza del RnS Onlus”?
In alternativa (o in aggiunta) al testamento è possibile nominare la Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus come beneficiaria di una assicurazione sulla vita.
L’importo liquidato dalla compagnia alla morte del titolare non farà parte del patrimonio ereditario e non verrà calcolato né per determinare l’eventuale lesione, alla quota di legittima, né per determinare la quota spettante agli eredi. L’indicazione della Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus come beneficiaria dell’assicurazione sulla vita può essere effettuata all’atto della stipula della polizza, con annotazione sulla polizza o testamento successivo.

Quali beni posso decidere di lasciare alla Fondazione “Alleanza del RnS Onlus”?
È possibile lasciare alla Fondazione Alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus beni di qualsiasi natura, immobili (case, terreni e porzioni delle stesse) o mobili (oggetti determinati, titoli, valori, liquidità, crediti), identificandoli con precisione nel testamento.

Per conoscere la nostra attività più dettagliatamente, per ricevere ulteriori informazioni sulle modalità di destinazione di un lascito alla fondazione alleanza del Rinnovamento nello Spirito Santo Onlus o per prenotare la partecipazione agli incontri formativi-missionari contattare:

Fondazione ALLEANZA del Rinnovamento nello Spirito Santo ONLUS:
Via degli Olmi 62 – 00172 Roma
Tel. +39 06 2310408 – Fax +39 06 2310409
fondazione@fondazionealleanza.org  
www.fondazionealleanza.org

I nostri progetti

Progetto Moldavia

In uno dei Paesi più poveri d’Europa, siamo presenti con: animazione socio-educativa per bambini e ragazzi,  progetto socio- sanitario a Chisianu, affiancamento a seminaristi e sacerdoti Creazione e accompagnamento gruppi di preghiera, collaborazione con strutture di carità sul territorio

Progetto L’ALT(r)A Cucina – Un pranzo d’amore

Un Progetto attivo dal 2014, in collaborazione con Prison Fellowship Italia e Rinnovamento nello Spirito: in occasione delle festività di Natale, si organizza un pranzo per i detenuti e le loro famiglie, acquistando i prodotti per preparare piatti raffinati ed esclusivi proposti dagli Chef stellati che partecipano a titolo gratuito. I pasti a tavola ai detenuti sono serviti da artisti e personaggi del mondo dello spettacolo e dai nostri volontari. 

Oltre 20 carceri coinvolte, 4000 detenuti, 15 chef stellati, oltre 80 artisti, 300 volontari. 

Auxilium

Sostegno alle famiglie con un familiare in regime di detenzione e sotto il livello di povertà, per contrastare l’esclusione sociale, l’educazione dei bambini e la recidiva dei comportamenti deviati.

“Casa Famiglia di Nazareth”

“Casa Famiglia di Nazareth”: un centro di accoglienza, improntato alla semplicità evangelica e dedicato alla formazione, all’accompagnamento e al ristoro delle famiglie.