Salvatore Martinez in missione in Cina

Dal 22 settembre al 5 ottobre Salvatore Martinez – Presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo e già rappresentante speciale della presidenza OSCE sulla libertà religiosa – è in Cina per una missione fatta di incontri diplomatici con le autorità locali, meeting in chiave interreligiosa e incontri con alcune comunità ecclesiali. 

In special modo si segnala l’invito del Venerabile Shi Yong Xin, 30° Abate del Tempio di Shaolin, luogo dove 15 secoli or sono nacque il Buddismo Zen. La cultura Shaolin è stata riconosciuta dall’Unesco, nel 2010, Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Al contempo le attività di formazione per sacerdoti, religiose e laici presso la Diocesi di Handan, centro di approfondimento della fede cristiana per tutta la Cina, su invito del Vescovo Sun Jigen. 

Nei giorni in cui si celebra il 70° anniversario della nascita della Repubblica Popolare Cinese – dichiara Martinez – è interessante assistere più che alle parate militari al grande risveglio spirituale che caratterizza il popolo della più grande organizzazione statale al mondo. È una grazia potersi fare testimone della fede cristiana in alcune regioni di un Paese in cui vige un regime ideologico, proprio nel mese che Papa Francesco ha voluto dedicare in modo straordinario alla missione.  È  proprio vero – prosegue – che lo Spirito Santo lavora oltre i confini visibili della Chiesa. Così come è facile vedere che da questa terra asiatica passeranno i nuovi assetti economici del mondo, è altrettanto confortante prevedere che da qui verrà anche la nuova generazione di cristiani che evangelizzerà il mondo. Migliaia e migliaia di persone, ogni giorno, abbracciano la fede in Cina, e una fede carismatica sul modello delle prime comunità cristiane; e aumentano in modo esponenziale le persone che con rigore si preparano e si formano per la missione in Cina e dalla Cina nel mondo. È motivo di speranza, poi, l’apertura al dialogo spirituale che si registra con le grandi tradizioni del buddismo, del taoismo e del confucianesimo; incontri che hanno al centro la salvaguardia e la promozione della dignità dell’uomo, creatura di Dio, e del mondo creato, opera di Dio. Queste aperture – conclude il Presidente del RnS – trovano in Papa Francesco e nel suo Pontificato un elemento di congiunzione e di sviluppo davvero significativi”.

Roma, 2 ottobre 2019

Ufficio Stampa RnS: Via degli Olmi, 62 – 00172 Roma – cell. 334 9974314
E-mail: [email protected] 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati

Share This