XXXVII Giornata Mondiale della Gioventù: il RnS presente a Lisbona con ben 188 partecipanti

Con loro anche il Presidente nazionale Giuseppe Contaldo:  «Ci mettiamo in viaggio, come Maria, assumendo la postura pasquale di chi cammina sospinto dalla forza dello Spirito». 
Dal 27 al 30 luglio 2023, a Fatima, il Youth Arise International Festival. 
Per quanti rimarranno in Italia sono previste iniziative nelle singole Diocesi. Nei Social, lanciato il progetto “Il bene verso tutti”. 
Su Tv2000, nella trasmissione dedicata alla GMG, i giovani del Rinnovamento saranno ospiti il 2 agosto 2023. 

È finalmente terminato il countdown per l’attesissima XXXVII Giornata Mondiale della Gioventù, in programma dal 1° al 6 agosto 2023. Come informa anche il Servizio Nazionale per la Pastorale giovanile della CEI (https://giovani.chiesacattolica.it/) sono attesi a Lisbona migliaia di ragazzi e ragazze da ogni parte del mondo per l’incontro con Papa Francesco sul tema: “Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1, 39).  

Anche il Rinnovamento nello Spirito Santo sarà presente con ben 188 partecipanti, che voleranno in Portogallo assieme al Presidente nazionale Giuseppe Contaldo, al Coordinatore Rosario Sollazzo e al Consigliere spirituale don Michele Leone

Queste le parole di Contaldo alla vigilia della partenza: «La GMG diviene ancora una volta spazio fecondo di incontri e di storie che ci aprono all’ascolto di Dio e di noi stessi. Ci mettiamo in viaggio, come Maria, assumendo la postura pasquale di chi cammina sospinto dalla forza dello Spirito. Accogliendo la sfida del viaggio, del peregrinare, ci alziamo e in fretta desideriamo raggiungere il mondo e annunciargli la gioia di Colui che è divenuto imprescindibile per la nostra esistenza: Gesù, lieta notizia del Padre per l’uomo di ogni tempo. Non più soli dinanzi ai fallimenti e alle cadute umane, anche noi, come Maria, sentiamo l’irrefrenabile desiderio di aprirci alle urgenze del prossimo, riscoprendo la vita non più come bene da trattenere ma come dono da offrire. “Auguro una buona strada. E vi auguro di arrivare con gioia a quell’incontro”: sono queste le parole che Papa Francesco ha rivolto ai giovani in partenza per Lisbona. La strada per il Santo Padre non è mai stata solo un luogo fisico, bensì una metafora e un orizzonte. Lo spiega lui stesso: “Fare questa strada è mettersi in cammino. La vita è così: mettersi in cammino e i giovani hanno la vocazione a mettersi in cammino”. Non è facile e neanche scontato. E servono alcune qualità per saper stare “sulla strada” per come la intende il Pontefice: “Andate avanti, coraggiosamente, guardando sempre dove 

voi volete arrivare”. Senza paura, dunque, ma con la determinazione di chi vuole e deve proseguire. Il mio augurio per tutti i partecipanti, dunque, è quello di portare, oltre lo zaino, anche il cuore pronto ad accogliere, a stupirsi come Maria delle meraviglie che il Signore compie e di tornare a casa portando la grandezza della universalità della Chiesa della quale faranno esperienza. Sarà innanzitutto lo Spirito Santo a manifestarsi dentro di loro, come respiro e come vento, per accompagnarli verso orizzonti di speranza». 

Nei giorni precedenti, inoltre, verrà promosso il tradizionale Youth Arise International Festival, il Festival Internazionale Carismatico Giovani, in programma a Fatima, “cuore” della devozione mariana, dal 27 al 30 luglio 2023.  

Sul piano organizzativo, dalla sera del 30 luglio alla mattina del 5 agosto, i partecipanti del RnS verranno poi ospitati dalla parrocchia di Agualva, presso il centro abitato di Agualva-Cacém, situato nel distretto di Lisbona, nel comune di Sintra. 

Dalla Collina dell’incontro al Campo della grazia e alla Città della gioia, passando per l’“immancabile” Casa Italia, i luoghi simbolo in cui si svolgeranno i momenti principali della GMG, tra cui la consueta Festa degli italiani, si preparano dunque ad accogliere i pellegrini della Chiesa di nuova generazione. In particolare, per i giovani del Rinnovamento nello Spirito Santo si evidenziano gli incontri “Rise Up”, previsti nelle mattine del 2, 3 e 4 agosto presso la Igreja de Santa Maria ad Agualva e organizzati in stretta collaborazione con il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. “Rise Up” rappresenta il nuovo modello di catechesi per la Giornata Mondiale della Gioventù che sfida i giovani a riflettere sui grandi temi affrontati durante il pontificato di Papa Francesco, dall’ecologia integrale, all’amicizia sociale e alla misericordia.  

«Come responsabili – sottolinea Raffaella Del Giudice, Delegata nazionale per l’Ambito Giovani del RnS – siamo orgogliosi, in un tempo di crisi economica e spirituale come quello che stiamo attraversando, di aver avuto una risposta di partecipazione così numerosa, pronta ed entusiasta. I nostri ragazzi si sono preparati per vivere questa bellissima esperienza di fraternità universale e di gioia. Raggiungeremo prima Fatima, dove ci ritroveremo con tutti i giovani appartenenti al Rinnovamento Carismatico del mondo per preparare i nostri cuori all’incontro con il Santo Padre. La certezza è che ritorneremo da Lisbona “carichi” nello Spirito e fortificati nella fede, per essere segno e strumento nelle nostre realtà locali». 

Sempre dal Rinnovamento, inoltre, nei canali ufficiali è stato lanciato il progetto Social “Il bene verso tutti”, gestito proprio dai giovani del Movimento per testimoniare le meraviglie che vivranno in terra portoghese. 

Per i ragazzi e le ragazze che non potranno prendere parte alla GMG e rimarranno in Italia, invece, non mancheranno speciali iniziative promosse nelle singole Diocesi, con testimonianze ed esperienze per condividere, a distanza ma comunque comunitariamente, la grazia dell’evento. «Due sono i tratti fondamentali della proposta – spiega Pietro Laganà, referente per l’Équipe nazionale dell’Ambito Giovani del RnS -: l’essere diffusi sul territorio e la collaborazione con gli uffici di Pastorale Giovanile. Il territorio, difatti, ci porta ad arrivare capillarmente a quanta più gioventù possibile, generando un maggior numero di “cenacoli”, quali luoghi di incontro per ascoltare la voce di Dio e lannuncio del Papa. La collaborazione con la Pastorale Giovanile, al contempo, diventa necessaria da entrambe le parti: in alcune circostanze, non solo si fa provvidenziale lapporto del Rinnovamento a livello diocesano, essendo molti 

responsabili di PG presenti a Lisbona, ma, nella visione del RnS, diventa necessario tradurre lesperienza di fede comune che si vivrà in Portogallo, che supera Movimenti e Associazioni, invitando a seguire il modello di Pietro nellunica Chiesa. Esempio pratico sono gli eventi diocesani che, tra gli altri, si svolgeranno in Sicilia, Puglia e Calabria, dove si sono dovuti moltiplicare i luoghi in modo da favorire la vicinanza alle persone: parteciperanno anche mons. Giuseppe Mengoli e mons. Gualtiero Isacchi, vescovi rispettivamente di San Severo e di Monreale. Significativa anche lesperienza delle Marche, che vivrà un primo momento a “Casa Nazareth”, la struttura affidata al RnS, per poi unirsi allevento organizzato dalla Prelatura di Loreto. Poi l’iniziativa promossa in Toscana, nello specifico a Pistoia dove, presso il Seminario vescovile, i giovani del RnS e quelli della PG si troveranno per condividere la Celebrazione, ascoltando la Parola e la meditazione del vescovo diocesano Fausto Tardelli. Infine, la Basilicata, regione che “chiuderà” gli appuntamenti italiani e vedrà la presenza del Coordinatore nazionale Rosario Sollazzo, il quale, al ritorno da Lisbona, porterà la propria testimonianza di quanto vissuto insieme a tutti i giovani del mondo». 

Infine, in rappresentanza del RnS alcuni giovani saranno ospiti nella trasmissione di  Tv2000 “GMG Lisbona 2023”, in onda mercoledì 2 agosto 2023, dalle ore 11 alle ore 14.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Incontro dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo e del Presidente nazionale del RnS

Incontro dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo e del Presidente nazionale del RnS

Si svolgerà mercoledì 12 giugno 2024 a Potenza, presso il Comando Legione Carabinieri Basilicata, l’incontro zonale dei Cappellani Militari della Campania e della Basilicata, quale occasione di comunione e confronto a sostegno degli operatori della difesa e della sicurezza.

Share This