Padre Natale Merelli è tornato alla Casa del Padre

Padre Natale Merelli, originario di Vertova (BG) conosce il Rinnovamento a Roma negli anni 70 allora parroco nella Parrocchia Santa Maria del Soccorso – Tiburtino III in Roma e frequentava il Gruppo Maria che allora si ritrovava dalle Suore Pallottine. Nel Gruppo Maria è Assistente Spirituale, e da subito nella Diocesi di Roma, il card. Ugo Poletti lo nomina assistente generale del Gruppo. Padre Natale Merelli cappuccino conosce come pochi il Rinnovamento nello Spirito in Italia, percorse la penisola dalle Alpi alla Sicilia per tenere conferenze ai vari Gruppi sorti in tutte le regioni d’Italia, per iniziarli ad una vita nuova nello spirito che voleva essere interamente al servizio di Dio e dei fratelli. Membro del Comitato Nazionale di Servizio dal 1979 al 1985. Interviene alla  XXIV Convocazione Nazionale a Rimini con l’intervento dal titolo: “Dalla Conversione alla Riconciliazione” (ne riportiamo la sintesi dell’articolo della Rivista maggio/giugno 2001). Dall’88 i suoi Superiori lo impegnarono nella Congregazione, fu maestro dei Novizi e poi superiore a Lovere e successivamente al Convento-Santuario dell’Annunciata a Piancogno (BS) e da tempo all’infermeria dei Frati Cappuccini a Bergamo dove il 2 ottobre 2021 è tornato alla Casa del Padre.

Si comunica che le esequie verranno trasmesse il 6 ottobre alle ore 16.00 in streaming su Teleboario canale 71.

 

Padre Natale Merelli

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati

44 Convocazione Nazionale Giubilare,  il “racconto” della giornata conclusiva di domenica 29 maggio

44 Convocazione Nazionale Giubilare, il “racconto” della giornata conclusiva di domenica 29 maggio

Due le intense Sessioni che hanno scandito la giornata del 29 maggio, Domenica dell’Ascensione, con cui si è conclusa la 44^ Convocazione Nazionale Giubilare dei 1600 Cenacoli, Gruppi e Comunità, condivisa dal luogo centrale di Sacrofano in collegamento online con le diverse sedi regionali. Tema di fondo: «Con l’unzione, mandati dallo Spirito” (cf Is 61, 1 ss). Carismatici, discepoli, missionari (cf Evangelii Gaudium, 119-120)».

Share This